Cronodieta

La cronodieta è stata sviluppata da due ricercatori italiani, Mauro Todisco e Paolo Marconi, nel 1992. E’ una dieta basata suo principi della cronobiologia, la scienza che studia i ritmi biologici. In questa dieta i cibi vengono assunti in base alle variazioni circadiane delle funzioni biologiche causate dai mutamenti ormonai della giornata. Il principio di base di questa dieta è quello si non far riserve alimentari per evitare la fame, ma do ritmare i pasti per rispondere alla fame al momento giusto, quando questa si manifesta. Il controllo ormonale è il principio su cui si basa la cronodieta. Esistono ormoni che favoriscono l’accumulo di grassi corporeo e la perdita di massa muscolare ed altri che favoriscono lo smaltimento del grasso e l’acquisto di massa muscolare. I principali ormoni coinvolti nella cronodieta sono:

  • GH: favorisce la creazione di massa muscolare, stimola la lipolisi ed è prodotto soprattutto nelle ore serali e di notte.
  • Cortisolo: favorisce la perdita di massa muscolare negli arti inferiori e l’accumulo di grasso nella regione addominale, è prodotto specialmente nelle prime ore del mattino e risulta quasi assente nelle prime ore serali.
  • Insulina: favorisce la sintesi di glicogeno, proteine e grassi. Serve a regolare la quantità di zuccheri presenti nel sangue e viene attivata da un pasto ricco di carboidrati.
  • Glucagone: favorisce l’innalzamento della glicemia. Serve a regolare la quantità di zuccheri presenti nel sangue in antagonismo con l’insulina.

Considerata l’azione ormonle nel suo insieme, si consiglia di assumere i carboidrati nella prima metà della giornata in quanto prevalgono gli ormoni che favoriscono il catabolismo, il metabolismo basale è più elevato e l’energia introdotta viene facilmente smaltita. Viceversa verso la sera prevalgono i processi anabolici e il metabolismo basale è rallentato. Durante i pasti serali, pertanto, viene consigliato di diminuire il consumo di carboidrati e di aumentare invece quello degli alimenti proteici.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s