Il Codice del Turismo, entrato in vigore il 21 giugno 2011, introduce importanti cambiamenti nell’attività turistica italiana e nell vita stessa dei turisti. Il testo normativo ha subìto nel 2012 un ridimensionamento a seguito della sentenza della Corte Costituzionale n. 80/12. Infatti, in seguito al ricorso presentato dalle Regioni Toscana, Puglia, Umbria e Veneto, la Corte ba dichiarato l’illegittimità costituzionale di alcuni articoli del Codice del Turismo, perché realizzano di fatto un accentramento dei poteri dello Stato in materia di turismo che, in applicazione dell’articolo 117 della Costituzione, spetta in via ordinaria alle Regioni. Per effetto di questa sentenza, molti articoli risultano quindi in parte o in tutto non applicabili. Il contenuto di tali articoli rientra quindi nella piena disciplina delle singole Regioni o nelle leggi nazionali preesistenti.

Gli articoli, che non sono stati oggetto della citata sentenza, restano quindi in vigore e contengono le seguenti disposizioni:

  • la definizione di imprese turistiche: quelle che esercitano attività economiche, organizzate per la produzione, la commercializzazione, l’intermediazione e la gestione di prodotti, di servizi, tra cui gli stabilimenti balneari, di infrastrutture e di esercizi, compresi quelli di somministrazione facenti parte di sistemi turistici locali, concorrenti alla formazione dell’offerta turistica. Rientrano quindi nell’attività turistica oltre alle imprese ricettive e di viaggi, anche tutte le imprese della ristorazione, i pubblici esercizi, gli stabilimenti balneari, i parchi vacanza, le imprese di organizzazione di servizi congressuali e di spettacolo.
  • l’equiparazione delle imprese turistiche a quelle industriali al fine del riconoscimento di contributi, agevolazioni, sovvenzioni, incentivi previsti dalle norme vigenti per l’industria;
  • la maggiore tutela dei turisti ai quali viene riconosciuto, in alcuni casi, oltre al risarcimento del danno materiale, anche quello per il danno morale provocato dalla vacanza rovinata, nel quale si tiene conto anche dell’irripetibilità dell’occasione perduta; obbligo per l’organizzatore e l’intermediario dei viaggi di essere coperti da contratto di assicurazione per la responsabilità civile a favore del turista;
  • le agenzie operanti online, che saranno sottoposte alle stesse regole e ai controlli cui sono soggette le agenzie tradizionali;
  • un’ampia regolamentazione del contratto di vendita di pacchetti turistici;
  • le modalità per l’erogazione dei buoni vacanza da destinare a interventi di solidarietà in favore delle fasce sociali più deboli;
  • l’individuazione di circuiti nazionali d’Eccellenza per promuovere l’immagine Italia in riferimento a diverse tipologie di turismo, con particolare attenzione per il turismo culturale e la valorizzazione del patrimonio storico, artistico, archeologico, paesaggistico italiano.
  • la riaffermazione dell’importanza dei sistemi turistici locali, come contesti turistici omogenei, comprendenti ambiti territoriali appartenenti anche a regioni diverse, caratterizzati dall’offerta integrata di beni culturali, ambientali e di attrazioni turistiche, compresi i prodotti tipici dell’agricoltura e dell’artigianato locale, o dalla presenza diffusa di imprese turistiche singole o associate;
  • l’istituzione del Comitato permanente di promozione del turismo in Italia con lo scopo di coordinare l’azione dei diversi soggetti pubblici e privati che operano nel settore del turismo, in particolare tra Regioni, Province, Comuni e istituzioni di Governo;
  • incentivi al miglioramento della qualità dei servizi, attraverso l’assegnazione di vari premi e onorificenze agli operatori di settore che si sono particolarmente distinti per la qualità dei servizi resi.
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s